Alcuni gatti sono dei veri chiacchieroni, altri rimangono quasi sempre in silenzio. Se un gatto chiacchiera molto o no dipende in larga misura dalla razza, oltre che dal carattere. Ma anche i gatti più tranquilli comunicano in continuazione – con il linguaggio del corpo!

Gli occhi – Lo specchio dell'anima di un gatto

I gatti comunicano molto con gli sguardi. Il contatto visivo diretto significa soprattutto massima attenzione. Se un gatto vuole diminuire la tensione, evita di guardare direttamente negli occhi chi gli sta davanti. Se, in caso di contatto visivo diretto, il gatto strizza gli occhi, significa che il gatto vi ritiene amici e che si sente a suo agio in vostra presenza.

Le orecchie – Dicono più di mille parole

Anche dalle orecchie è possibile capire l'umore e l'atteggiamento dell'animale. Grazie ad un'intera serie di muscoli, sono molto agili e svelte. Se l'apertura delle orecchie è rivolta all'indietro, le orecchie segnalano paura e/o inclinazione all'aggressione. Quando il gatto è nervoso o ha paura, muove le orecchie o ne cambia l'orientamento. Le orecchie tenute attaccate alla testa sono un avvertimento da prendere sul serio: non continuate a mettere alle strette il gatto e non cercate di tranquillizzarlo accarezzandolo. È molto probabile che attacchi. Se il vostro gatto è rilassato e attento, punta le orecchie in avanti.

"Altro che torre di Babele: per i gatti è più facile. Il loro miagolio è uguale in tutto il mondo."

Walter Ludin

Il miagolio – Con le persone bisogna parlare!

I gatti comunicano con una varietà di suoni e rumori: soffiano, tubano, gridano, miagolano e fanno le fusa. La quantità di suoni varia da gatto a gatto. Alcune razze (ad esempio i gatti siamesi) sono note per la grandissima quantità di suoni che usano per comunicare. Con il tempo i padroni imparano a riconoscere i suoni del proprio gatto, e a seconda dell'intensità e del tipo di suono, sanno di cosa si tratta - una richiesta di cibo, di entrare o uscire di casa, per salutare.

Le fusa – Un suono rassicurante per l'uomo e l'animale!

La forma più bella della comunicazione dei gatti è il suono benefico e profondo delle fusa. In genere i gatti fanno le fusa quando si sentono particolarmente a loro agio e al sicuro. Può succedere che un gatto faccia le fusa anche quando ha dolori forti. La frequenza profonda sembra avere un effetto rassicurante. In linea di massima, ci vuole un po' di esperienza per capire un gatto. Visto che i gatti comunicano in vari modi, il linguaggio del corpo e i suoni che emettono devono essere sempre osservati nell'insieme.